Previene gli attacchi di cuore

Previene gli attacchi di cuore

Previene gli attacchi di cuore

L’olio d’oliva protegge il cuore dagli infarti, soprattutto se lo mangiamo di sera

L’olio d’oliva, così come altri grassi insaturi, protegge il nostro cuore da infarti e ictus. La conferma arriva dai ricercatori che hanno studiato il comportamento di una proteina presente in questi alimenti che è in grado di bloccare la formazione di agglomerati di piastrine che potrebbero portare a trombosi e quindi ad infarti, ictus e morte.

L’olio di oliva contiene una proteina che è in grado di proteggerci dalle malattie cardiovascolari perché inibisce la formazione di aggregazioni di piastrine che possono portare a trombosi che, nel cervello o nel cuore, provocano ictus, morte o infarti. La notizia arriva dai ricercatori del St. Michael’s Hospital che hanno analizzato il comportamento della proteina del plasma ApoA-IV o Apolipoproteina A-IV.

Una proteina ‘amica’ del cuore. L’Apolipoproteina A-IV è una proteina del plasma i cui livelli nel sangue aumentano dopo la digestione in particolare di cibi ricchi di grassi insaturi, come appunto l’olio di oliva. I ricercatori spiegano che questa proteina è associata ad un ridotto rischio di malattie cardiovascolari e di infiammazioni proprio perché è in grado di inibire le piastrine dall’aggregarsi. Le piastrine sono piccole cellule del sangue che hanno un ruolo fondamentale nel sanguinamento, poiché unendosi tra loro bloccano il flusso di sangue (croste), e nelle malattie cardiovascolari, poiché gli agglomerati causano occlusioni che impediscono il regolare flusso e portano a trombosi e ad un maggior rischio di morte.